Circolare INPS numero 126 del 26-06-2015

Verifica regolarità contributiva

“………. Tenuto conto che la verifica viene attivata con l’indicazione da parte del richiedente esclusivamente del codice fiscale del soggetto da verificare, la richiamata circolare ministeriale con riguardo ai lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni amministrate dall’INPS (artigiani, commercianti, lavoratori agricoli autonomi) che assolvono in proprio all’obbligo contributivo, ha chiarito che, ove il codice fiscale dei medesimi non coincida con quello dell’impresa da verificare, la richiesta di verifica di regolarità dovrà esse effettuata indicando il codice fiscale di ciascuno di essi……….”

Nel caso in cui si debba verificare la regolarità contributiva di una società in nome collettivo, non sarà sufficiente verificare la regolarità attraverso il Durc della società ma dovrà essere chiesto e verificato anche quello dei singoli soci che compongono la snc

 

 

Circolare numero 126 del 26-06-2015